La preghiera dell’educatore

Non elevo a Te lunghe preghiere, o Dio. Non Ti invio numerosi sospiri… non mi profondo in inchini, non brucio offerte in Tuo onore. Non cerco riparo nella Tua grazia possente, non bramo ricompense. I miei pensieri non hanno ali che sollevino il mio canto al cielo. Le mie parole non hanno colori, profumi, fiori. Sono stanco e assonnato. Il mio sguardo è appannato, la schiena curva sotto il peso di un grande lavoro.

Eppure, Signore, io Ti porgo la mia schietta preghiera.

Perché posseggo un gioiello che non voglio affidare a un fratello-essere umano. Temo che non comprenda, che non senta, che disprezzi, derida.

Sono umile e grigio al Tuo cospetto, Signore, ma nella mia preghiera Ti sto di fronte come un desiderio ardente. Sussurro appena, ma la mia supplica risuona della volontà più forte. Il mio sguardo perfora le nubi.

 

Chiedo con la schiena eretta, perché non è più per me che reclamo.

Da’ ai bambini una sorte buona, aiuta i loro sforzi, benedicine le fatiche.

Non condurli per la via più semplice, ma per la più bella.

In acconto accetta il mio solo gioiello: la tristezza.

La tristezza e il lavoro.

 

 

Traduzione: Laura Quercioli Mincer

UN BAMBINO DELL'ASILO
[Da Pedagogika żartobliwa (Pedagogia scherzosa), trasmissioni alla radio polacca del 1935-36] Traduzione di Alessandra Angelini e Martina Prati, rivista da Luca Bernardini (Un. Statale di Milano)

cliccare sul titolo e attendere per scaricare il relativo pdf

 

Da: IL DIRITTO DEL BAMBINO AL RISPETTO

prefazione di Grazia Honegger Fresco, traduzione di Anastazja Buttitta, Edizioni dell’Asino, Roma 2011. Si ringrazia l’editore per il consenso alla riproduzione

cliccare sul titolo e attendere per scaricare il relativo pdf    

 

I MIEI CONSIGLI

[Da Pedagogika żartobliwa (Pedagogia scherzosa), trasmissioni alla radio polacca del 1935-36] Traduzione di Andrea De Carlo (Università di Napoli)

cliccare sul titolo e attendere per scaricare il relativo pdf    


TIRA LA CARRETTA, SIGNORINO!

[Da Pedagogika żartobliwa (Pedagogia scherzosa), trasmissioni alla radio polacca del 1935-36] Traduzione di Laura Quercioli

cliccare sul titolo e attendere per scaricare il relativo pdf